Palermo, movida ai raggi X, controlli dal centro a Sferracavallo

Palermo, movida ai raggi X, controlli dal centro a Sferracavallo

Continuano i controlli a raggi X sulla movida palermitana che, con la bella stagione, si estende dal centro alla costa, interessando anche i locali sul litorale che va da Sferracavallo all’Arenella.

Palermo, movida ai raggi X, controlli dal centro a Sferracavallo

 

Nello scorso fine settimana i carabinieri hanno effettuato verifiche in una ventina di locali totalizzando sanzioni amministrative per oltre 40mila euro. Carenze igienico-sanitarie sono state riscontrate nella cucina del noto bar «Cala», sito nell’omonima darsena, dove i militari del Nas hanno contestato una sanzione amministrativa di mille euro.

Palermo, movida ai raggi X, controlli dal centro a Sferracavallo

 

I carabinieri del nucleo Ispettorato del lavoro si sono invece occupati del lavoro irregolare: nel mirino la trattoria Torremuzza e la Focacceria di piazza Beccadelli, in zona Sferracavallo, chiusa per la presenza di oltre il 50% dei lavoratori in nero. Stessa situazione anche alla Macelleria Brusca, in via Carbone, dove le violazioni contestate superano i quaranta mila euro.

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

pinkitaliafooter

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di PINKITALIA  sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License. Ulteriori permessi possono essere richiesti contattando  redazionepinkitalia@gmail.com

Pinkitalia.it
Trattamento dati: Paola Guerci.
La firma degli articoli non dà diritto ad alcuna remunerazione, né vincola a qualsiasi rapporto di prestazione giornalistica che non sia espressamente regolamentato da apposito contratto.
I materiali inviati non verranno restituiti.
Alcune delle immagini riprodotte o rielaborate per la pubblicazione sono reperite da internet o comunque da fonte liberamente accessibile e sono considerate di pubblico dominio (l. 41/633 art. 90) salvo diversa indicazione espressa. Qualora la loro presenza su questo sito violasse eventuali diritti d’autore, gli interessati o gli aventi diritto possono comunicare le loro osservazioni in merito alla pubblicazione delle immagini scrivendo a redazione@pinkitalia.it, che valuterà le richieste e l’opportunità di rimuovere le immagini pubblicate nel pieno rispetto delle normative vigenti.
La redazione si riserva la facoltà di modificare, secondo le esigenze e senza alterarne la sostanza, gli scritti a sua disposizione. Le opinioni espresse nei commenti non implicano alcuna responsabilità da parte di Pinkitalia.it

Privacy Policy

Web Developer Fabio Folgori